ITA | ENG
4 March 2022

Freddi a Marca con innovazione e sostenibilità

Il 12 e 13 aprile, a BolognaFiere, l’azienda reggiana presenta alla GDO cipolle e scalogno di filiera tutta italiana nelle nuove retine in cotone capaci di contenere i consumi energetici e ridurre il consumo di plastica dell’80 per cento

Freddi-retina-cotone-fb

Sorry, this entry is only available in Italiano.

Freddi Prodotti Ortofrutticoli incontra la Grande Distribuzione Organizzata alla 18esima edizione di Marca BolognaFiere del 12 e 13 aprile. L’evento, che entra in scena dopo un posticipo di tre mesi dovuto all’escalation degli indicatori pandemici su scala nazionale, raccoglierà 900 aziende espositrici, la Distribuzione Moderna Organizzata (DMO) oltre ai buyer nazionali e internazionali.

Nell’area Marca Fresh dedicata ai prodotti freschissimi a partire dell’ortofrutta, al padiglione numero 29 – stand C/70, l’azienda di Sant’Ilario (RE) presenterà la sua filiera tutta italiana con l’ampia varietà di cipolle, dalla Cipolla Borettana alla cipolla dorata fino allo Scalogno d’Emilia e alle patate italiane, oltre alle ultime novità. In modo particolare l’appuntamento fieristico sarà l’occasione per presentare un packaging sostenibile, che segna il passaggio dalla retina in plastica alla retina in cotone a basso impatto ambientale. La fibra tessile è leggera, versatile e traspirante pur vantando le medesime performance delle alternative in plastica. In questo modo Freddi Ortofrutticoli, tra le prime realtà ad utilizzare la retina in cotone che rappresenta un’innovazione sul mercato, sostituisce le confezioni in plastica riducendo in maniera significativa i materiali inquinanti dell’80%.

     TENDENZE NEL PACKAGING

“Si tratta di un importante investimento – ha spiegato Matteo Freddi, titolare dell’azienda – che guarda alle tendenze del packaging a livello internazionale. Abbiamo scelto di dare un taglio netto all’utilizzo di plastica per contenere i consumi energetici. Anche questa attenzione porta valore nella filiera, sempre attenta alla sostenibilità in senso lato, sia ambientale sia economica”.

In questo modo Freddi Prodotti Ortofrutticoli conferma l’attenzione al mercato e riesce a proporre alla GDO prodotti innovativi e di qualità fortemente legati al territorio ed eccellenza del Made in Italy come la Cipolla Borettana e lo Scalogno d’Emilia oltre alle patate, selezionati con attenzione per salvaguardarne ed esaltarne le caratteristiche organolettiche.

     LA COLLABORAZIONE CON LA GDO

“La storia della collaborazione con la GDO di Freddi Prodotti Ortofrutticoli è antica e comincia nel 1966, quando l’azienda decide di estendere la sua rete di distribuzione facendo un salto importante dal commercio meramente locale a quello interregionale. Da allora, e sono passati ben 56 anni, Freddi Prodotti Ortofrutticoli non solo considera le richieste dei buyers ma si muove osservando le richieste di consumo e anticipandole, perché con gli anni cambiano le esigenze e anche le modalità di consumo dei prodotti. Ad esempio le confezioni hanno un’importanza centrale e il consumatore finale è sempre più attento anche a quest’aspetto”.

Quest’anno l’appuntamento fieristico sarà dedicato all’innovazione del comparto dei prodotti freschi e al settore dei beni intermedi per la supply chain MDD (Packaging, Logistica, Materie Prime, Ingredienti, Tecnologia e Servizi) cui è dedicata la ottava edizione di Marca Tech. L’area di Marca Fresh, nella Piazza dei freschi, offrirà anche momenti di approfondimento con convegni organizzati per la CDO/DO.